e poi il buono che c’è

L’aria frizzantina di alta Lombardia che mi entra nelle narici e mi dice “sei a casa”, finalmente.

Chiudendo il capitolo Roma, devo dire del buono che c’è, anche nella stanchezza di un’esperienza faticosa, forse inutile. Il buono che c’è di solito è a tavola ma il vero buono che c’è sono sempre le persone, sono gli incroci di vita.

Sono Liliana, Maria Grazia e Rodolfo che hanno diviso l’appartamento con me, e hanno diviso un sacco di risate, di ironia sull’ammore, hanno diviso la pastasciutta e l’acqua calda. Hanno condiviso quell’aria di Palermo che amo già da tempo.

Sono le blogger, le prime che incontro, da zero. C’è destinazioneestero con la quale avevo deciso di sentirmi prima, previo scambio di cellulare, per un caffè dopo le prove. E invece mentre ero seduta al banco della fatidica prova di francese mai fatta sento al microfono suo nome e cognome, la chiamano al banco della commissione, la seguo con gli occhi per vedere da dove spunta, ed eccola, è seduta quasi a fianco a me. Se ci fossimo messe d’accordo, si sa, non sarebbe successo.

E poi c’è Roma, che chiusa all’Ergife non avevo visto nemmeno un po’. La complicità e la spontaneità viva e cordiale della mitica vvnvvvn, (spaventata dall’ipotesi che me tornassi a casa con la sola idea di Roma carrozzona), è stata preziosa per rimediare; via di appuntamento al Culiseo (strano, quella sera la metropolitana era perfino funzionante ahahahaah) e mi ha portato a magnà in un posticino molto carino, cioé qui:

Qui dove non ho lesinato su fritto e su carciofi, invece sì sulla frolla con ricotta e ananas perché forse avevo un attacco di appendicite in corso (o di ipocondria, secondo il gestore del locale, eh eh che però la ricetta non me l’ha data). E grazie Vvnvvvn perché se ora il desiderio di gustarmi la città eterna in altro modo ha fatto capolino è grazie a te e alla schiettezza con cui hai accolto, in fondo, una quasi sconosciuta.

“che la conosci? no, vado a prenderla tra 10 minuti e la conosco, no?”  :))))))

Annunci

11 pensieri su “e poi il buono che c’è

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...