ogni gatta ha il suo gennaio 3 (e di alcune prove)

Prove dell’esistenza del narratore onnisciente

che se non esistesse:

1) ora non sarei sul balcone a gennaio con quattordici gradi a correggere compiti in classe con gli occhi assolati di lago


2) MimmanonMimma non avrebbe telefonato qualche giorno fa dicendo “ti va se prendo l’auto e arrivo con una cassa di radicchio, non ho voglia di fare un cazzo, ce ne stiamo a casa, io e te e il radicchio. E così Treviso-Viadellago 355 km di sincera amicizia.

3) io e MimmanonMimma non avremmo iniziato la mattina del suo compleanno (una vera gatta di gennaio) saltando sul letto come bambine e io cantavo paolo conte e cuanta pasiòn nella vita e poi non avremmo pianto a turno ridendo delle battute dell’altra a turno che si ride e si piange in un’intera vita. Che poi non è vero che non abbiamo fatto niente.

4) Morettino de’ Latintristi  non avrebbe preso 7 in un saggio breve sul ruolo della donna tra il Medioevo e il Rinascimento e ci ha capito ché ora abbiamo un probabile ometto intelligente di donne in più.

5) mia sorella non mi avrebbe invitato a mangiare il risotto stasera con il MIO radicchio eh eh

6) non avrei per esempio incrociato la blogger Maggie in giorni incerti d’autunno, diventando invece certo che dove si taglia altro si cuce altro e anche lei ora da ieri ha la sua meravigliosa gattina di gennaio e io le invio una carezza anche se non sono là

7) mio padre al mio “non voglio tornare a scuola domani, non ne ho voooogliaaa” non avrebbe risposto ridendo “vieni che ti firmo la giustificazione, bambina”

8) la caprara vicina di casa non farebbe sempre fuoco che farei fuoco io su di lei ma oggi no ché nel prato quel profilo di scialle, grembiule, fazzoletto in testa, passo gobbo e malfermo mi è sembrato di Sud e famiglia, mi è parso nonna, quindi perdono

Prove della NON esistenza del narratore onnisciente

che se esistesse:

1) forse e dico forse ad ascoltare questa canzone del boss (http://www.youtube.com/watch?v=UIu-1rIZp0o) proprio ora non sarei sola, il sole sui cuscini si allagherebbe doppio e sarebbe una domenica come le nostre,  svegli dopo abluzioni di baci a dirci su quale lago andiamo a mangiare e invece non è così. Smettere di amare mi è tossico come per lui è salvifico. Roba brutta. Coglione di gennaio. Coglioni. Quelli che ho sempre avuto, io.

Ehllosò che le prove a favore sono di più di quelle contro. Ehllòcapito, mica son scema.

Annunci

13 pensieri su “ogni gatta ha il suo gennaio 3 (e di alcune prove)

  1. Il tuo narratore onnisciente è come il mio sceneggiatore: ama la trama E se io non fosse così tanto in pieno hangover (e dunque ubriaca stordita e sfatta dalla festa di ieri del rientro) avrei solo voglia di ricominciare…!

    ps. consolati con la mia ricetta del panettone, va’ là!

  2. tu lo chiami narratore io lo chiamavo, tempo fa (e nemmeno tanto), karma… e mi dicevo: non esiste, ma se esiste il mio è sicuramente maschio perché è troppo stronzo…
    Dopo il panettone di ‘povna, beviti un mio vin brulè..doppio, o anche triplo. E come diceva quelaltra: domani è un altro giorno, e se così non fosse, come diceva quelaltro: francamente infischiatene… ^^

  3. @povna e @madamab un panettone e un vin brulé, sintomo di amicizia e di narratori (o karma o sceneggiatori) non troppo distratti se ci hanno portato qui…

  4. mi sembra che le prove dell’esistenza, qui, siano più di una, mentre quella della non-esistenza è lì sola soletta, e pure a piè di pagina.

    c’è di che rallegrarsi, no?

    1. il verbo “sapere” nei miei giorni attuali è usato solo in senso letterale. “avere sapore”, come i biscotti, di cui se non ho capito male un tuo commento, ti serve la ricetta, giusto? 😉

  5. @lateach: ti sei unita da un pezzo e il gioco pure è cominciato da un bel po’. poi il taboo, chettelodicoaffà 🙂
    @donnaconfuso: i signori del mondo mi fa venire in mente una saga stellare. il mio narratore è uno uscito dall’ottocento…è veeeeeeeeeccchio. 😉

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...