Impastare

verbo con un che di onomatopeico, se pensi alle mani, le unisci, i, i polsi spingono, mp, si allungano, àst, e si rigirano, àre.

verbo con un che di tenerezza, se lo fa il micetto sulle tue gambe, nei giorni d’inverno coperti da un plaid

verbo che toglie le ansie, che racconta di qualcosa che sai fare, in una domenica in cui dici “non m’incazzo nemmeno” e tiri dritta sopra la bruttezza dell’ignoranza, del questo è mio.

verbo che mi ricorda l’amore. e qui fatevela da voi, la metaforina. ché siete meglio di me.

verbo che ha una dedica, a due ragazze, non le conosco, ma accadrà. Non sono propriamente ragazze, come me, ma da dentro un barattolo vedo che sono di quelle che saprebbero passare notti a chiacchierare e a impastare. Con me. Ci scommetto.

Ad una perché sa, all’altra perché vuole sapere, e c’ho già il barattolino pronto a staccarsi, JetFlag è pronto a scostolarsi e darsi altro nome… A buona intenditrice…

La ricetta del pane al melograno e cioccolato ve la posto domani, quando sarò sicura del dopo la cottura. A volte val la pena tentare, senza niuna certezza. E’ il bello dell’impastare.

Annunci

32 pensieri su “Impastare

  1. Il tuo post ha un fascino particolare, lo ammetto. Peccato che io con il verbo impastare (a mano) non vada d’accordo. Perciò per me impasta la macchina del pane (lo so, lo so, non è la stessa cosa ma se a me non riesce di farlo a mano?) e benedetto colui che l’ha inventata. 🙂

    1. mica che ti credo che non ti riesce. 😉 no, niente macchina del pane sennò mi restano nei polsi i nervosismi 🙂

  2. Anni fa con figlia numero uno avevamo imparato a fare il pane -merito di un laboratorio a scuola che ci aveva conquistate- e per un po’ ci siamo dilettate in panini con le noci e altre sfizioserie…mi hai fatto venir voglia di riprovare. Vado a comprare il lievito di birra… Baci e buon lunedì

  3. Non pensavo potesse esistere un pane con simili condimenti. Strepitoso!
    Sabato ho lasciato che impastasse il Bimby: una torta con crema di limone.
    🙂 Ma so impastare usando anche le mani.

    1. Il pane me lo immagino con tutto, a seconda di quello che ho (e avevo quegli splendidi frutti); poi spulcio su internet se trovo idee simili e adatto.
      Impastare; un verbo anche per te. Bene.

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...