Una determinata

I libri li ho. Da scegliere tra quelli lasciati lì da settimane e quelli che non fai in tempo mai.
Il kindle è stato messo sotto carica
La musica sul mio ipoddino shuffle, no non ce l’ho. Ubuntu e Apple ultimamente non comunicano bene, li possino.
Le ciabatte ce le ho. 15 euro per un paio di ciabatte che non fossero maculate muccate bettybooppate, puffizzate, peppapiggate. Se porti il 35 è così.
I voti li ho messi, e pure le carenze e le motivazioni delle carenze. E se il programma si magnasse tutto e non funzionasse, bene, con candido sadismo stavolta non saranno cazzi miei.
La ceretta s’è fatta tra le lamentele dell’estetista che diceva “erantroppocorti” nemmeno stia per andare a un appuntamento con un figòn.
I documenti li ho o almeno spero.
Le foto le ho fatte, avessi a pentirmi di troppe cose ancora nella vita, posso sempre dire “guarda guarda com’ero”. Scema.
Io vado. Quando vent’anni fa dicevo che l’avrei fatto non sapevo che vent’anni dopo sarei stata la persona determinata che son diventata. In tutte le cose che riguardano solo me. Se solo avessi potuto sposarmi con me stessa e figliare per partenogenesi… La persona determinata stasera, a bocce ferme, non ferma flash-back e flash-forward. E si gode da sola quel pizzico di paura che ci vuole per essere determinata. Un cagòn.

Come ultima uscita tra cinema e musica ho preferito musica, sacrificando il Virzì che tanto il film l’ha girato qua dietro e poi lo recupero, eh. E recupero anche la grande bellezza, ma cercherò di recuperare anche la piccola bellezza, e cercherò. Quanto è ancora da cercare.
Intanto ho trovato un altro tesoro. Un bel ragazzo con la chitarra contornato da contrabbasso, banjo, tromba, batteria. Un po’ Tom Waits, un po’ Leonard Cohen, i fiati di Paolo Conte. Bravi. A chiedere silenzio in una sala di maleducati. Che gente stupida quella che parla urla e manca di rispetto ai musicisti.

Ho preso il cd, saranno una determinata colonna sonora. Vado.

Annunci

49 pensieri su “Una determinata

  1. Vengo anch’io! Non so dove vai, ma ti terrei compagnia volentieri, anche senza dirti niente, guarda. Mica disturbo. Me ne sto lì come presenza silenziosa. un bel viaggio mi ci vorrebbe proprio

    1. Prego. Che ti piaccia son contenta. Lo consiglierei. È anche in giro, molto per tournée. È il cd che ascolto in questi giorni.

  2. Oh Gatta coi piedini di Cenerentola, ovunque tu vada fai buon viaggio, e parla e ridi e canta e non pensare a niente! A presto caralagattadepiazzettanilo!

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...