Superare

Tra quattro ore suonerà la sveglia.
La temperatura stimata nella citta di arrivo oscillerà tra i meno cinque e i meno dieci.
Ottimo, no?, per quella che imperterrita fa buchi nel ghiaccio.

Andrò a stappare una bella bottiglia di bollicine insieme a un gruppo di sconosciuti, che è cosa buffa assai ma a me porta fortuna.

Se l’anno scorso ce la siamo cavata così, con il motto “meno”, quando torno a gennaio, mi supero.

Giuro che mi supero.

A chi è solito passare di qua, un augurio comodo, una specie di generatore automatico di auguri, ciascuno si faccia il proprio, con la cosuccia che va aggiustata subito o il sassolino nella scarpa da scuoterci la scarpa due minuti e via e poi fottersene a vita, con la frase restata impigliata in qualche strozza, con il bacio che è ora di dare, con quello di cui scordare il sapore, con il mutuo da estinguere, insomma, mi ci avete capito.

E un augurio musicale, con quello che per me è stato disco dell’anno.

Annunci

17 pensieri su “Superare

  1. Il nuovo motto è in cottura. E sarà in linea con quest’anno che, per essere pari, non è stato troppo male. Buon viaggio, e salutami quel fiume lì, visto da là! 🙂

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...